Everest Base Camp 2020

8 Novembre – Partenza dall’Italia

Incontro dei partecipanti, provenienti dalle varie città d’Italia, all’aeroporto di Malpensa. Formalità d’imbarco e partenza, con volo di linea, alla volta di Istanbul e proseguimento con volo di linea per Kathmandu

9 Novembre –Kathmandu 1355

L’arrivo a Kathmandu è un’esperienza emozionante e memorabile con la vista panoramica delle cime Himalayane innevate. Kathmandu, capitale del Nepal, è situata in un’ampia vallata a 1340 mt di quota. Trasferimento in hotel per il check-in e il meritato riposo. Tempo libero , cena libera e pernottamento in hotel

10 Novembre –Kathmandu 1355

Giornata dedicata alla visita guidata, con bus privato, della città. Katmandu fu fondata dal re Guna Kamadeva nel 723 d.C., e divenne la capitale del Nepal unito nel 1768, dopo essere stata presa dal re PrithviNarayanShah.Il centro urbano della capitale nepalese presenta un nucleo storico risalente perlopiù al XVII secolo (tarda epoca Malla), che si sviluppa nell’intorno della celeberrima Piazza Durbar, ricca di templi induisti. Numerosi altri templi sorgono isolati gli uni dagli altri presso molti incroci stradali (nepalese: chowk), sicché nella città si concentrano, come del resto nell’intera valle, centinaia di templi hindu; fra questi il più noto è quello di Pashupatinath, sulle rive del sacro fiume Bagmati nella cui vasta area si trovano, per lo più allineate sulla riva destra del corso d’acqua, anche numerosi plinti lapidei atti alle pire per la cremazione dei cadaveri. Pranzo libero. Dopo la visita della città il pomeriggio sarà dedicato al briefing preparatorio al trekking, alla verifica e sistemazione dei materiali e zaini. Cena libera e pernottamento in hotel.

11 Novembre – Kathmandu1355 –Lukla 2846 – Phakding 2610

Colazione in hotel e trasferimento per l’aeroporto da dove con un volo interno, a bordo di un piccolo velivolo, raggiungeremo l’aeroporto di Lukla, 2846 mslm a circa 30 minuti di volo. La prima vera emozione è data dall’atterraggio sulla pista che si presenta con una pendenza di circa 12 gradi per favorire l’accelerazione e la decelerazione dei velivoli. L’atterraggio degli aerei è consentito esclusivamente alla testata 06 situata a strapiombo su un alto dirupo, mentre il decollo si effettua unicamente per pista 24, la cui testata è posta a ridosso di una parete rocciosa. Una volta scesi dall’aereo si viene coinvolti in un turbinio di persone, trekkers e alpinisti, e materiali che si muovono freneticamente. Da qui il viaggio entra nel vivo. Lasciato l’aeroporto ci dirigiamo verso Phakding, situata a 2610 mt di quota, che raggiungiamo dopo circa 5 ore di cammino. Pranzo durante il trekking. Una volta a destinazione ci rechiamo alla tea house per la cena e il pernottamento.

12 Novembre – Lukla 2846 – Namche Bazaar 3440
Prima colazione molto presto e partenza per il trekking che ci porterà , in circa 7 ore di cammino, a Namche Bazaar a 3440 mslmil villaggio più grande della valle del Khumbu, considerata la capitale degli “Sherpa”, punto di partenza delle spedizioni commerciali sull’Everest. Sistemazione nella tea house, cena e pernottamento

13 Novembre – Namche Bazaar 3440 acclimatamento fisico

Giornata dedicata alla necessaria tappa di acclimatamento. Raggiungeremo il villaggio di Thame dove sorge la scuola di Hillary e Tengzin e dove possiamo vedere da vicino quello che è considerato il cranio dello Yeti. Tempo per la fotografia dal punto panoramico di Namche da qui vediamo già l’Everest, Lhotse, Tamserkhu, Ama Dablam e Nuptse. Rientriamo nel pomeriggio a Namche. Tempo libero. Cena e pernottamento nella tea house

14 Novembre – Namche Bazaar 3440 – Tyangboche 3867
Partenza in prima mattinata da Namche per raggiungere , dopo circa 6 ore di cammino, Tyangboche a 3.867 mslm. Namche rappresenta il centro spirituale del Khumbu. Qui, tra i pascoli di Yak, sorge un monastero di rara bellezza.

15 Novembre – Tyangboche 3867 – Dingboche 4410

Da oggi il nostro trekking entra nel vivo e, dopo colazione,cominciamo l’ascesa verso il campo base dell’Everest. Dingboche (4410 mslm) non dista molto e il sentiero, immerso in un ambiente surreale, ci fa giungere a destinazione, dopo circa 6 ore di cammino, dove, alla nostra vista, si apre l’imponenza del Lhotse. Breve escursione in quota per il necessario acclimatamento fisico, cena e pernottamento alla te house.

16 Novembre – Dingboche4410 – Nagerjunhill 5100 – Dingboche 4410

Altra giornata dedicata all’acclimatamento fisico in quota. Dopo la prima colazione si parte alla volta di Nagerjunhilla 5100 mslm, sosta in quota per il tempo necessario e ritorno a Dingboche. Oggi cammineremo per circa 4-5 ore. Pranzo lungo il sentiero e cena e pernottamento nella tea house.

17 Novembre- Dingboche 4410 – Lobuche 4910
Si lascia Dingboche per raggiungere, in circa 7 ore di trekking tra valli e paesaggi di unica suggestione, Lobuche a 4910 mslm. Sistemazione nella tea house, cena e pernottamento.

18 Novembre – Lobuche4910 –Gorakshep5160 – Everest Base Camp 5364 – Gorakshep

Grande giorno quello di oggi. Il trekking odierno ci porterà al Campo Base dell’Everest. Ci lasciamo alle nostre spalle il villaggio di Lobuche per raggiungere Gorakshep, l’ultimo villaggio della valle, situato a 5160 metri. Sistemazione nella tea house e pranzo. Dopo il pranzo ci avviamo verso il Campo base dell’Everest (5364 mslm) che raggiungeremo dopo circa 3 ore di cammino accompagnati e accolti dalle colorate bandiere di preghiera. Rientro a GorakShep e pernottamento

19 Novembre – Gorakshep 5160 – Kalapatthar 5545 – Gorakshep 5160 – Pheriche 4210

Questa mattina la sveglia suona molto presto . Partenza prima dell’alba per raggiungere Kalapatthar (5545 mslm) per assistere alla suggestiva alba himalayana. La cima non è tecnicamente molto impegnativa quanto la quota ma, una volta giunti in cima, la fatica sarà ripagata dallo spettacolo che si presenterà alla nostra vista con la suggestiva luce dell’alba. Ai nostri occhi si presenteranno, nella loro maestosità le cime dell’Everest, del Pumori, dell’Ama Dablam e del Nupthse colorate dalle prime luci dell’alba. Guardando in basso dalla cima del KalaPatthar, potrete vedere il Campo Base Everest, il ghiacciaio del Khumbu e GorakShep. Dopo l’alba si rientra a Gorakshep per sorseggiare un meritato te caldo e gustare una abbondante e proteinica colazione prima di intraprendere il sentiero che, in circa 8 ore di cammino, ci porterà a Pheriche (4210 mslm). Sistemazione nella tea house cena e pernottamento.

20 Novembre – Pheriche 4210 – Namche 3440

Dopo colazione lasciamo Pheriche per proseguire verso Namche (3440 mslm) che raggiungeremo dopo circa 8 ore di cammino. Sistemazione nella tea house. Cena e pernottamento.

21 Novembre – Namche 3440 – Lukla 2846

Dopo colazione partenza in direzione Lukla che si raggiunge in circa 8 ore di trekking. Sistemazione nella tea house. Tempo libero a disposizione per girovagare tra le vie della cittadina e i negozi di attrezzatura e abbigliamento alpinistico. Cena nella tea house e pernottamento

22 Novembre – Lukla 2846 – Kathmandu

Dopo la prima colazione trasferimento all’altiporto e imbarco sul volo che ci riporterà a Kathmandu dopo l’emozionante decollo arrivo nella capitale nepalese e trasferimento in hotel. Cena libera e pernottamento

23 Novembre – Kathmandu

Giornata libera a Kathmandu . Cena di arrivederci e pernottamento in hotel

24 Novembre – Kathmandu – Italia

Trasferimento in aeroporto in tempo utile per il volo di rientro. Fine dei nostri servizi

ATTENZIONE:
All’atto dell’iscrizione è necessario presentare un certificato medico sportivo attestante l’idoneità fisica ad affrontare il trekking in oggetto a quote elevate

Il programma potrebbe subire variazioni legate alle condimeteo

MINIMO 15 PARTECIPANTI

Quota di partecipazione : € 2750,00
Assicurazione Medico Bagaglio: € 50,00
Quota gestione pratica: € 35,00
Tasse Aeroportuali : € 350,00

La quota comprende:
Volo di linea da e per l’Italia; Accompagnatore/Guida naturalistica da Catania; Trattamento come da programma; Trasferimenti, Guida locale; Sherpa

La quota non comprende
Spese personali, visto d’ingresso, assicurazione sanitaria integrativa; assicurazione per evacuazione in elicottero ( consigliata ) e quanto non esplicitamente indicato alla voce “la quota comprende”. Per gli extra in generale considerare circa 600/700 dollari.

Organizzazione tecnica:
Eliodoro Viaggi – Touring Club Italiano Catania , via Pola 9/d Catania Tel 095 590 0000